chi siamo

nuovaaaa

LA MISSION: CONSULENZA E CULTURA DI QUALITÀ ED ALTO LIVELLO DI PERFORMANCE

La nostra missione è di offrire alla Direzione delle imprese un servizio di Consulenza di Direzione e di Formazione Manageriale di alto livello nell’ambito dell’organizzazione, del controllo e delle strategie per il governo dell’azienda.

Assistiamo gli imprenditori nelle decisioni strategiche e operative, apportando miglioramenti significativi nelle prestazioni dell’azienda  cliente e contribuendo alla crescita e allo sviluppo del business aziendale, e alla creazione di competenze e capacità distintive.

Sviluppiamo modelli gestionali e strategici innovativi, orientati ai risultati, studiati per fornire alle imprese soluzioni e strumenti sempre più efficaci, e consentire la crescita delle imprese nell’attuale realtà dominata dal cambiamento.

Non forniamo soluzioni “preconfezionate” ma offriamo sempre e solo ciò che serve al cliente, come fosse un “vestito su misura”, tagliato e cucito dal miglior sarto.

Vogliamo promuovere lo sviluppo della migliore cultura manageriale, attraverso :

la nostra attività formativa, che è indirizzata a fornire a imprenditori, dirigenti e manager conoscenze approfondite sulle metodologie e gli strumenti necessari per governare l’impresa nell’attuale realtà competitiva, e che propone sia Corsi a catalogo che Corsi “su misura”;

la nostra rivista aziendale, che viene inviata a professionisti, imprenditori, dirigenti e manager, con lo scopo di diffondere la cultura e la pratica manageriale e fornire un valido supporto per la loro attività;

i nostri workshop, che offrono la possibilità di acquisire le conoscenze su strumenti innovativi di gestione o su particolari aspetti inerenti il governo dell’impresa considerati rilevanti per il suo successo.

LA DENOMINAZIONE

St Laurentius (San Lorenzo) è uno dei sette diaconi di Roma, martirizzato nel 258 durante la persecuzione voluta dall’imperatore romano Valeriano nel 257. È il patrono dei bibliotecari, cuochi, librai, pasticcieri, vermicellai, pompieri, rosticcieri e lavoratori
del vetro. È inoltre il patrono della città di Alba, di Ardenno, di Attigliano, Carignano, di Grosseto, della città di Sant’Agata Li Battiati (CT), nonché uno dei tre patroni della città di Perugia e di Roma.

IL MOTTO

«Mea nox obscurum non habet, sed omnia in luce clarescunt» (La mia notte non conosce tenebre, tutto risplende di luce) è un incoraggiamento di speranza che rispecchia i valori alla base di questa iniziativa imprenditoriale.

IL LOGO

Nel Nodo di Salomone, la doppia valenza è rafforzata dalle due serie di anelli che s’incrociano tra loro, a formare una specie di croce (elemento verticale più elemento orizzontale). Il nodo di Salomone simboleggia l’unione profonda dell’Uomo con il divino. Il nodo è visto come un legame
sacro e indissolubile legato ai cicli stagionali, alle attività umane, alla vita animale, soprattutto acquatica. Il Nodo di Salomone è uno dei simbolismi più antichi che si possa immaginare: basti pensare che se ne conoscono esemplari tracciati in maniera approssimativa in epoca preistorica, in incisioni rupestri come quelle, tanto per citare un esempio italiano, della Valcamonica (BS). Tuttavia la sua diffusione si sviluppa soprattutto con le culture euro-asiatiche, africane ed amerindie, e raggiunge il suo apice nella cultura celtica, fortemente basati sui temi dei nodi, degliintrecci e delle figure ondulate. Si pensa, infatti, che il Nodo sia penetrato nella nostra cultura attraverso i Romani proprio in seguito al contatto degli stessi con la cultura celtica

Vai alla barra degli strumenti